Aprire una casa editrice, oggi, può sembrare una follia. E forse una follia lo è veramente. In un periodo storico di crisi economica e strutturale, l’editoria fa fatica a proporre nuove idee e nuovi orizzonti. Ma, nonostante tutto, è sempre più presente sul mercato e i libri si possono acquistare (quasi) ovunque. Possiamo tranquillamente affermare che in Italia ci sono più libri che lettori, considerando l’elevatissimo numero di nuovi titoli immessi quotidianamente sul mercato. Ma c’è un però: alla quantità delle pubblicazioni corrisponde un’adeguata qualità? La risposta, a nostro avviso, è no. Ed è questa certezza che ci ha spinto a diventare editori, dopo oltre quindici anni di esperienza nel settore. La sensazione, dunque, di non trovare sul mercato quello che vorremmo leggere, quello che cerchiamo. La Vela, dunque, navigherà di bolina. E pubblicherà solo ciò che riterrà adeguato a sfidare il vento della cultura dominante. Si parlerà prima di tutto di vita, di sport, di musica, di questioni etiche e morali, senza rinunciare a un pizzico di ironia. Siamo pazzi, lo sappiamo. E continueremo a esserlo, perché la peggior sconfitta è rinsavire e adeguarci a una modernità che non ci piace. Come Don Chisciotte.

Novità

Riforma

Saulle Panizza
TU CHIAMALA, SE VUOI, REVISIONE
Il dizionario istituzionale al tempo della riforma Renzi-Boschi

ISBN 978-88-99661-00-7
formato 14×20,5
136 pagine
9,00 euro
Un centinaio di espressioni, 95 per la precisione, che costituiscono una sorta di dizionario istituzionale, dalla A alla Z, con il quale provare a spiegare i concetti chiave di organizzazione e funzionamento delle nostre Istituzioni, a cavallo tra il testo vigente della Costituzione e quello che potrebbe diventare se il referendum dovesse confermare la legge di revisione votata dal Parlamento.